I luoghi di produzione degli Oli Essenziali

I primi oli essenziali distillati nella storia sono stati estratti nel mondo arabo-persiano da piante aromatiche, come la lavanda, il rosmarino, il timo e la salvia.

I primi paesi produttori di questi oli essenziali sono stati, poi, i paesi del Mediterraneo. Ma è grazie allo sviluppo della profumeria in Francia e in Italia, in particolare, che gli oli essenziali e le acque floreali si sono diffuse in tutta Europa.

Nel XX secolo, lo sviluppo dell’aromaterapia come scienza ha permesso la distillazione degli oli essenziali delle piante in tutto il mondo. Ogni  continente offre un’incredibile varietà di oli essenziali con proprietà uniche.

Oggi i principali produttori sono:

  • paesi mediterranei (Francia, Italia, Spagna, Marocco ed Egitto);
  • Asia (India, Cina, Vietnam);
  • America centrale (Messico, Costa Rica);
  • America del Sud (Perù, Brasile, Amazzonia);
  • Oceania (Australia, Tasmania, Nuova Zelanda, Nuova Caledonia);
  • Sudafrica;
  • Madagascar, Comore.

La produzione di olio essenziale di rosa di Damasco, il più esclusivo di tutti per il suo profumo, è appannaggio di alcuni Paesi che ne hanno fatto una specialità (Iran, Turchia, Cina, India, Bulgaria).

Infine, in molti altri Paesi, in particolare nell’Oceano Indiano (Mayotte, Mauritius) e nel Pacifico, troviamo piccole imprese per la distillazione tradizionale.